[1/4] Iride: Emersione e Sviluppo


Indice Archivio Progetti | Progetti 2007
  Descrizione      Attività      Info      Partners  

 

 

 

Intervento a favore del lavoro regolare e dell’occupabilità
attraverso percorsi orientativi-formativi
(art.18 della legge 24 giugno 1997, n.196)

Iride: Emersione e Sviluppo

 

 


 

Il fenomeno del lavoro sommerso, e più in generale dell’economia sommersa, rappresenta un aspetto importante delle economie avanzate perché riguarda una quota considerevole del prodotto interno e dell’occupazione complessiva, ed inoltre perché è espressione di situazioni di disagio che richiedono attenzioni e risposte da parte degli organi politici.


Una diffusa “crisi di legalità”, ha progressivamente indotto gli operatori economici ad avvalersi di una variegata gamma di forme contrattuali che si collocano il più delle volte ai confini della legalità.


A partire da queste premesse L’ Associazione Centro Studi Aurora ONLUS ha redatto il progetto “Iride: Emersione & Sviluppo”, finanziato dalla Provincia Regionale di Palermo, con l’obiettivo di istituire 15 tirocini formativi per favorire il processo di emersione del lavoro non regolare attivando azioni dirette a favore di individui sommersi.

 

Obiettivo generale
Il progetto “Iride: Emersione & Sviluppo” si pone come esperienza pilota intesa a favorire i processi di emersione del lavoro non regolare con una serie di iniziative finalizzate a potenziare tutta l’area del primo inserimento lavorativo di individui che possono rappresentare il bacino del lavoro sommerso.

 

Destinatari
Il progetto è destinato a n.15 soggetti selezionati tra la popolazione in età attiva in cerca di occupazione con durata della ricerca oltre i sei mesi nel caso di disoccupati giovani (15-24 anni di età), oppure oltre i dodici mesi nel caso di disoccupati adulti (oltre 24 anni di età).

 

Il contributo delle aziende
Importante è il contributo richiesto alle aziende, che ospiteranno i 15 tirocinanti dopo essere state precedentemente selezionate da una Commissione di Valutazione.
Le aziende ospitanti si avvarranno delle prestazioni dei tirocinanti a costo zero garantendo l’assistenza e la formazione necessaria, l’unico onere richiesto è la sottoscrizione di una convenzione con l’Ente Promotore del progetto che si fa garante di tutti gli altri obblighi (retribuzione, assicurazione ecc.).
Per le aziende, il tirocinio rappresenta, certamente, uno strumento che facilita la preselezione del personale senza peraltro comportare obblighi di assunzione.

 

La normativa di riferimento
Circolare 28 Novembre 2002 n. 22/AG dell’Assessorato regionale del Lavoro, della Previdenza Sociale, della Formazione e dell’Emigrazione. Tirocini formativi e di orientamento – art. 18 della legge 24 giugno 1997, n. 196 – Art 51 della legge regionale 26 marzo 2002, n. –direttive per la promozione, gestione e valutazione della misura.
L’ attuale struttura giuridica, così come delineata dall’ art. 18 della legge 24 giugno 1997, n. 196, configura il tirocinio come lo strumento di politica attiva del lavoro più flessibile e burocraticamente più semplice per permettere al soggetto in attesa di occupazione un inserimento nel mondo del lavoro.

 

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle nostre novità!

Cliccando sul tasto “ISCRIVITI” accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi l’informativa completa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente in fondo alla newsletter che ti invieremo.

Via San Marco, 105
90017 Santa Flavia (PA)
C.F. 90002140821
P.I. 04204660825

Codici meccanografici

Codici meccanografici
Bagheria:
PACF16900L
PACF251008

Codice meccanografico
Barcellona Pozzo di Gotto:
MECF03600B

Bagheria | Seguici su

Barcellona P.G. | Seguici su


© 2022 Associazione Centro Studi Aurora ETS. Tutti i diritti riservati.

Privacy Policy

Powered by EffeGrafica.it