[1/4] APQ-Progetto Babilonia: sportello di ascolto e orientamento


Indice Archivio Progetti | Progetti 2005
  Descrizione      Attività      Info      Partners  

 

 

  Recupero della marginalità sociale e delle pari opportunità

APQ-Progetto Babilonia: sportello di ascolto e orientamento

 

 


 

FINALITA’ DEL PROGETTO BABILONIA

 

Dal monitoraggio e dall’analisi effettuata sui dati rilevati dalla domanda sociale, posta alle diverse strutture sociali e sanitari presenti sul territorio bagherese, emerge che negli ultimi anni si è avuto un incremento delle richieste di aiuto da parte delle famiglie ivi residenti, non solo di carattere economico ma anche riguardanti le problematiche relative alle dinamiche familiari, ai conflitti di coppia, al ruolo genitoriale, al disagio minorile, all’organizzazione familiare e alle difficoltà delle donne.

In particolare i minori spesso vivono un disagio che discende dal contesto socio culturale ed economico derivato dalle famiglie nelle quali vivono.

In considerazione dei bisogni emergenti e delle risorse disponibili si evidenzia sempre più l’esigenza di creare un servizio specifico per l’accoglienza, l’ascolto, il sostegno e la consulenza ai minori e alle donne in difficoltà al fine di fornire un punto di riferimento comunitario al quale rivolgersi direttamente o al quale essere indirizzato dagli altri servizi.

Un servizio che si delinea come un “Servizio filtro per minori e donne in difficoltà ” che attraverso la messa in campo programmata di proposte, risorse, opportunità, offre la possibilità di trovare in essa:

Aiuti alla soluzione di problemi concreti;

Esperienze di relazione e di condivisione comunitaria;

Spazi di confronto e di mutualità;

Luoghi di aggregazione fra soggetti pubblici, del volontariato e del privato sociale. Questo progetto consentirà con la risposta immediata alle situazioni di emergenza (numero verde), una valutazione della problematica particolare della donna nonché del minore in difficoltà e l’individuazione delle risorse più adeguate per un intervento sul caso.

Lo Sportello si colloca come una struttura filtro ed intermedia caratterizzata dall’ accoglienza della donna e del minore, provenienti da esperienze e situazioni problematiche.

BENEFICIARI

  • Minori e giovani privi di supporto familiare;
  • Minori e donne vittime di violenza e maltrattamento familiare;
  • Minori in stato di particolare disagio e rischi di devianza;
  • Giovani e donne inoccupati e privi di sostegno familiare;
  • Che risiedono nel quartiere di c.da Monaco.

A tale proposito, verranno portate avanti un’insieme di attività articolate e finalizzate al raggiungimento dei seguenti:

OBIETTIVI GENERALI

  • Ascolto del disagio dei minori e delle donne;
  • Sostenere le pari opportunità e la condivisione delle responsabilità tra uomini e donne;
  • Potenziare la rete dei servizi territoriali volti al supporto della famiglia;
  • Gestire ed erogare informazioni: costituzione di una Banca Dati Valutare la problematica particolare della donna e del minore in difficoltà;
  • Individuare le risorse più adeguate per un intervento sul caso;
  • Favorire la conoscenza delle risorse territoriali a supporto della famiglia;
  • Realizzare incontri-dibattito fra i servizi pubblici e privati del territorio e le famiglie;
  • Monitorare i bisogni espressi al fine di realizzare una risposta più consona alla domanda sociale.

 

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle nostre novità!

Cliccando sul tasto “ISCRIVITI” accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi l’informativa completa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente in fondo alla newsletter che ti invieremo.

Via San Marco, 105
90017 Santa Flavia (PA)
C.F. 90002140821
P.I. 04204660825

Codici meccanografici

Codici meccanografici
Bagheria:
PACF16900L
PACF251008

Codice meccanografico
Barcellona Pozzo di Gotto:
MECF03600B

Bagheria | Seguici su

Barcellona P.G. | Seguici su


© 2022 Associazione Centro Studi Aurora ETS. Tutti i diritti riservati.

Privacy Policy

Powered by EffeGrafica.it